orobie_vertical_2013Il record splende sulla vittoria di Marco De Gasperi che domina la terza edizione della Orobie Vertical, la gara di mille metri di dislivello che unisce Valbondione al rifugio Coca, in Alta Valle Seriana. Dopo giorni di maltempo, la pioggia si è fermata sulle Orobie nel giorno della festa della Repubblica Italiana e della grande sfida tra skyrunners. 190 gli specialisti della corsa off road schierati alla linea di partenza a Valbondione, piccolo paese della Valseriana, da cui inizia il sentiero 301 del CAI che conduce al Rifugio Mario Merelli al Coca. 1000 i metri di dislivello nella competizione valida come seconda prova del Campionato Italiano della federazione di skyrunning e dello Scott Vertical Circuit 2013. A dettare il ritmo di gara della prova maschile lo skyrunner Marco De Gasperi, capitano del Team Scott, che sin dall’uscita del paese e sulle prime rampe del se ntiero 301 si piazza in testa al gruppo dei migliori. Il fuoriclasse bormino della Forestale taglia il traguardo con un tempo di 39’37’’ battendo il record dello scorso anno detenuto da Bernard Dematteis di 39’38’’. “Sono molto soddisfatto di questa prima prova del campionato Scott, – racconta il vincitore – l’inverno non è stato dei migliori, ma sono riuscito a dare il meglio, abbassando anche il record della gara”. Al secondo posto Xavier Chevrier dell’Atletica Valli Bergamasche con 39’57’’ mentre per Marco Moletto della società ASD Dragonero il cronometro si è fermato sul tempo di 41’28’’. Ottimo quinto posto anche per il campione di scialpinismo Matheo Jacquemoud che ha concluso la gara in 42’53”. Tra le donne prima Samantha Galassi de La Recastello con un tempo di 50’57’’ seguita da Elisa Compagnoni dell’Atletica Alta Valtellina con 53’23’’, e terzo posto per Francesca Bellezza dei Runner Team 99/Valetudo con 53’46’’. Moltissimi gli appassionati di montagna lungo il percorso ad incitare gli atleti: «É stata una giornata perfetta – queste le paro le di un soddisfatto Mario Poletti – il percorso, gli atleti e il pubblico hanno reso la terza edizione dell’Orobie Vertical un vero successo.» Durante tutta la giornata Mario Poletti, organizzatore della manifestazione intitolata alla memoria di Fausto Bossetti, con tutto il team FlyUp Sport ha lavorato con il lutto al braccio, in memoria di Valter Bertocchi, da sempre responsabile di percorso con i suoi uomini del CAI Leffe, tragicamente scomparso.