Angelique KerberImpresa di Angelique Kerber che supera la numero uno del mondo Serena Williams nella finale degli Australian Open a Melbourne e si aggiudica il suo primo titolo Slam a 28 anni. La tedesca di Brema, settima favorita del seeding, ha sconfitto Serena per 64 36 64, in poco più di due ore di gioco, e sale fino al secondo posto della classifica mondiale (best ranking). Lei che cinque anni fa ancora navigava fuori dalle top cento: per Angelique è l’ottavo titolo complessivo in carriera su 19 finali disputate. Dopo aver annullato un match-point al primo turno contro la giapponese Misaki Doil è diventata la prima tedesca a trionfare in un major dopo Steffi Graff (Wimbledon 1999). La Kerber, mancina, era alla sua prima finale Slam: nel torneo aveva ha ceduto un set ed un totale di 45 giochi. Dall’altra parte della rete la Williams numero uno del mondo, alla 26esima finale Slam, la settima a Melbourne (dove non aveva mai perso nel match decisivo), a caccia del 22esimo titolo major per eguagliare Steffi Graff nella speciale classifica guidata da Margareth Court con 24 trofei. La 34enne statunitense era arrivata in finale perdendo solo 26 giochi, e per la prima volta senza cedere un set. E nel bilancio dei precedenti era avanti 5-1: l’unica volta che la Kerber era riuscita a batterla era stata nei quarti di Cincinnati nel 2012: per il resto non aveva mai vinto neppure un set. Alla fine è stata proprio una tedesca ad impedire l’aggancio di Serena alla Graff.